I trattamenti che cambiano la tua vita quotidiana

Eczema del neonato: quali gesti adottare?

Hai scoperto che il tuo neonato soffre di eczema e ti chiedi cosa fare per dargli sollievo? 

Applicare correttamente dermocorticoidi ed emollienti

Il tuo neonato soffre di eczema: dopo la diagnosi, la prima cosa da fare è applicare il trattamento correttamente… e senza alcun timore!

  • I dermocorticoidi, utilizzati da quasi 70 anni in Dermatologia, sono divenuti un alleato fondamentale nella presa in carico dell’eczema, anche dei più piccini. In caso di sfogo eczematoso, vanno applicati una volta al giorno su tutte le placche, e questo sino a che non scompaiono completamente.

  • Non bisogna poi dimenticare gli emollienti, che contribuiscono ad ammorbidire e rinforzare la cute del neonato. Vanno applicati al bisogno sulla pelle sana, nelle zone prive di placche, una o più volte al giorno con ampi movimenti circolari, a mo’ di massaggio, partendo dai piedi sino al viso.

In questo modo, l’idratazione non sarà più un peso, ma un momento speciale tra genitore e bambino.

Alcune semplici regole da seguire

In caso di eczema del neonato, è opportuno seguire alcune regole basate sul buonsenso, soprattutto per quanto riguarda:

  • La scelta degli indumenti: privilegiare fibre naturali, come cotone e lino, e non coprire troppo il bambino per evitare che sudi

  • La camera del neonato: evitare i “nidi di polvere” come moquette o tappeti; lavare pupazzi e peluche regolarmente, non surriscaldare la stanza e, ovviamente, non fumare

  • Gli animali da compagnia: non sono vietati, soprattutto se il bambino è abituato sin dalla nascita; è però opportuno evitare di fare entrare l’animale in camera e passare regolarmente l’aspirapolvere per eliminarne il pelo

Attenzione però, questi consigli non devono portare alla convinzione che il neonato affetto da eczema sia più fragile degli altri! Al contrario, deve poter vivere la sua infanzia normalmente, giocare, ridere e fare stupidaggini, come tutti i bambini!