I trattamenti che cambiano la tua vita quotidiana

Quale sapone utilizzare nell'eczema del neonato?

L’igiene è parte integrante della presa in carico nell’eczema nel neonato. I prodotti per l’igiene del neonato (saponi, prodotti detergenti, ecc.) devono essere scelti con la massima cura.

Sapone, syndet, olio lavante... che prodotto scegliere?

Ecco alcuni consigli per selezionare i prodotti più adatti per l’igiene del neonato:
  • I saponi classici
I saponi classici hanno un potere detergente eccessivo e tendono a fare inaridire la pelle, quindi sono da evitare.
  • Il sapone surgras
Il sapone surgras, invece, è un sapone cui è stato aggiunto un agente surgrassante in fase di produzione, precisamente per limitare l’inaridimento cutaneo; ciò rende questo sapone adatto alla pelle del bambino affetto da eczema.
 
  • Il syndet e gli olii lavanti
Tra i prodotti lavanti adatti all’igiene del neonato con eczema, citiamo il syndet o “sapone senza sapone” e gli olii lavanti. Diversamente dai saponi, questi prodotti lavanti non fanno schiuma, o ne fanno pochissima, perché non contengono agenti schiumogeni irritanti, cosa che a volte lascia perplessi i genitori, che hanno l’impressione di non lavare bene il loro bambino!
 
  • I pani
I prodotti lavanti possono essere liquidi o solidi, sotto forma di pane. In quest’ultimo caso, non utilizzare guanti da toilette né spugne, perché risulterebbero aggressivi sulla pelle.

Un ultimissimo consiglio: leggere attentamente le etichette ed evitare profumi e altre sostanze allergizzanti.

É meglio la doccia o il bagno, per il neonato?

Una volta scelto il prodotto detergente, seguire le seguenti regole:
  • Preferire la doccia al bagno”: una doccia rapida consente di limitare l’effetto inaridente del cloro e del calcare contenuti nell’acqua. É comunque possibile fare il bagno, soprattutto per il suo effetto rilassante, se integrato a un rituale di fine giornata
  • Non troppo calda”: massimo 33-34 gradi
  • Non troppo lunga”: alcuni minuti per la doccia, massimo 10-15 minuti per il bagno
  • Non necessariamente tutti i giorni”: se necessario, ogni 2 o 3 giorni
Infine, non dimenticare di asciugare il bambino delicatamente, tamponandolo con una salvietta morbida.