I trattamenti che cambiano la tua vita quotidiana

Eczema di viso e orecchie

Il viso è indubbiamente la zona più visibile del corpo umano, quella che ci ricordiamo delle persone che incrociamo per strada… e quando il viso è colpito dall’eczema, chi ne soffre fatica a vivere la cosa nel quotidiano.

Chi è colpito dall’eczema del viso?

Neonati, bambini, adulti: l’eczema del viso interessa persone di ogni età. Viso, guance, orecchie? Ecco le zone interessate dall’eczema del viso nelle diverse età.

  • Il neonato si sfrega le guance coperte di placche eczematose contro le lenzuola per cercare sollievo.

  • Nel bambino, le palpebre sono regolarmente interessate dall’eczema (si parla di eczema palpebrale), così come le labbra, la cute attorno alla bocca e le orecchie, in particolare a livello della piega.

  • Nell’adulto, l’interessamento tende a essere più diffuso e quindi più visibile: la pelle del viso diventa a volte molto arrossata o più pigmentata rispetto al resto del corpo. Anche le orecchie sono colpite, in particolare in caso di allergia al nichel e alla bigiotteria.

Il viso è la sede delle nostre espressioni e dei nostri sentimenti. In caso di eczema, diventa una fonte di disagio, un po’ come se chi ne soffre portasse una maschera, sentendo la pelle diversa dal solito, perché tira, brucia, prude.

Quale trattamento per l'eczema del viso?

Il trattamento dell’eczema del viso non cambia rispetto al resto del corpo, con la differenza che la cute del viso è più sottile e fragile: il medico prescrive in genere dei dermocorticoidi un po’ meno forti, ma altrettanto efficaci. Analogamente, poiché gli emollienti per il corpo sono talvolta troppo ricchi per la cute del viso, è opportuno optare per formulazioni più leggere, tipo latte o crema. Si noti che esistono delle pomate antinfiammatorie, del tipo immunosoppressori topici, a volte prescritte per evitare l’utilizzo di dermocorticoidi sul viso.

Che dire del trucco? Certo, è assolutamente possibile truccarsi! In particolare, il colore verde di alcuni stick consente di neutralizzare efficacemente gli arrossamenti.