I trattamenti che cambiano la tua vita quotidiana

MASCHERINA COVID-19: QUALI EFFETTI SECONDARI SULLA PELLE?

Negli ultimi mesi, a causa della pandemia COVID-19, le mascherine sono diventate dei veri e propri alleati, ormai indispensabili nella vita quotidiana. Ma come reagisce la pelle indossando spesso la mascherina?
In questo periodo, indossare la mascherina fa parte delle misure indispensabili per proteggere la propria salute e, soprattutto, limitare la propagazione del virus proteggendo gli altri. Tuttavia, in molti non hanno tardato a constatare una reazione sulla pelle del viso a seguito dell’uso quotidiano di questo dispositivo.

Come può reagire la pelle indossando la mascherina?

Al di là del disagio respiratorio, la mascherina può produrre qualche effetto secondario a livello cutaneo. La pelle del viso, abituata a “respirare” liberamente senza subire costrizioni, può reagire in modi diversi, a seconda della sensibilità di ciascuno.

Indossare frequentemente la mascherina può di fatto provocare piccole irritazioni, arrossamenti, sensazioni di prurito dovute alla secchezza cutanea, o foruncoletti. Questi problemi si riscontrano di norma nelle aree della cute a contatto con la mascherina: zigomi, naso, zona sotto gli occhi, ma anche dietro alle orecchie, per via del contatto con gli elastici della mascherina stessa.

Va sottolineato che i problemi cutanei legati all’uso della mascherina sono solo lievi irritazioni della pelle: si raccomanda vivamente di proteggersi dal virus del COVID-19 indossando la mascherina.

Il nostro esperto Dr Gautier Doat, Medico presso la Direzione medica Ducray, ha trattato l’argomento degli effetti secondari cutanei dell’uso della mascherina in un articolo comparso sulla rivista francese Madame Le Figaro. In questo articolo, sottolinea come portare spesso la mascherina possa acuire la sensibilità delle pelli grasse a tendenza acneica e di quelle soggette a dermatite seborroica. Lo stesso vale per lo stress di questo periodo ansiogeno e senza precedenti, che può amplificare la sensibilità cutanea.

Come limitare gli effetti secondari cutanei causati dall’indossare la mascherina?

Quali mascherine preferire?

Per proteggersi dal COVID-19 e nel contempo proteggere la pelle, è preferibile scegliere mascherine di cotone, meno irritanti per il viso, soprattutto in caso di pelle sensibile e reattiva. È comunque essenziale che le mascherine rispettino gli standard di protezione.

Si consiglia a chi non tollera gli elastici delle mascherine, ed è soggetto a irritazione dietro alle orecchie, di annodarli dietro la testa.

Quale routine adottare per limitare le reazioni cutanee sul viso?

Per proteggere la pelle del viso e limitare ogni possibile reazione, si consiglia di non trascurare la cura del proprio viso in questo periodo dove l’usare la mascherina è un obbligo per la salute.Qui di seguito alcuni piccoli consigli da adottare per una routine quotidiana performante

Innanzitutto, applicare mattino e sera una crema emolliente o idratante mezz’ora o un’ora prima di indossare la mascherina, per ottimizzarne l’assorbimento. Se si ha la pelle grassa, scegliere una crema dalla consistenza leggera e mascherine in tessuto, mentre le pelli atopiche dovrebbero continuare ad applicare i prodotti emollienti abituali.

Si può inoltre applicare una crema barriera nei punti di contatto, e una crema ristrutturante sulle irritazioni provocate dalla mascherina.

I prodotti solari con indice di protezione o SPF sono generalmente più consistenti, e quindi da evitare sulle zone coperte dalla mascherina. In compenso, è importante proteggere bene le altre parti del viso e del corpo esposte al sole e non coperte.

Per quanto riguarda il trucco, il nostro esperto Dr Gautier Doat, consiglia di non eccedere con il trucco se si porta la mascherina, e di adeguare la fase dello strucco utilizzando ad esempio una soluzione micellare adatta. In ogni caso, è bene utilizzare prodotti delicati per la detersione, come olii detergenti, syndet senza sapone o pani surgras, e importante è asciugare il viso tamponando, senza sfregare. Non dimenticare poi di applicare un idratante dopo aver rimosso il trucco.

Infine, suggeriamo di nebulizzare dell’acqua termale sul viso a ogni cambio di mascherina, avendo cura di lasciare asciugare la pelle prima di indossarne una nuova.

In ogni caso, è importante rispettare i gesti barriera quando si cambia la mascherina, lavarsi bene le mani prima e dopo e maneggiare la mascherina dagli elastici o dai laccetti.

Le nostre routine di trattamento

 
La mia routine anti-forfora DS

Azione sulle placche di forfora grassa con arrossamenti e sensazione di prurito

SCOPRI QUESTA ROUTINE La mia routine anti-forfora DS > Mostra la mia routine >

 
La mia routine anti-traspirazione

Azione sulla traspirazione eccessiva di ascelle, mani e piedi

SCOPRI QUESTA ROUTINE La mia routine anti-traspirazione > Mostra la mia routine >

 
La mia routine anti-caduta dei capelli post-partum

Trattamento efficace per agire sulla caduta dei capelli dopo la gravidanza

SCOPRI QUESTA ROUTINE La mia routine anti-caduta dei capelli post-partum > Mostra la mia routine >

 
La mia routine anti-forfora P.S.O.

Azione sulle placche di forfora secca con arrossamenti e sensazione di prurito

SCOPRI QUESTA ROUTINE La mia routine anti-forfora P.S.O. > Mostra la mia routine >

 
La mia routine DS viso e corpo per pelli irritabili con arrossamenti e squame

Azione lenitiva sulla pelle irritabile e squamosa

SCOPRI QUESTA ROUTINE La mia routine DS viso e corpo per pelli irritabili con arrossamenti e squame > Mostra la mia routine >
Scopri tutte le routines >