I trattamenti che cambiano la tua vita quotidiana

I sintomi della caduta di capelli

Il ciclo di vita del capello segue di norma uno schema di crescita preciso, eppure si può fermare: scopri di più su come viene modificato a seconda del tipo di caduta.

Caduta di capelli occasionale e alopecia androgenetica: dei fenomeni da non confondere

La caduta di capelli occasionale

Chiamato anche nel linguaggio comune caduta puntuale o stagionale, nel linguaggio scientifico si chiama telogen effluvium acuto. Ci sono diversi tipi di cadute occasionali, che possono verificarsi in qualsiasi momento, a seconda del vostro stato di stanchezza, dello stress che si prova quotidianamente, della stagione e del clima, delle vostre abitudini alimentari o dell'equilibrio ormonale. La caduta è improvvisa e la sua durata è inferiore a 6 mesi. L'alopecia è definita come diffusa, cioè distribuita in modo uniforme tra i capelli. Una volta individuato e rimosso il fattore scatenante, la sua evoluzione è sempre favorevole, anche se ci vogliono dai 12 ai 18 mesi per ritrovare lo stato iniziale dei capelli. (

 L’alopecia androgenetica

Non si può dire lo stesso di questa caduta di capelli di origine ormonale ed ereditaria. Non è raro che questa caduta dei capelli provochi la calvizie negli uomini, che è anche la forma più comune di alopecia. Dal 70% all’80% degli uomini ne soffrono nel corso della loro vita*. Va notato che l'alopecia androgenetica femminile non è rara. I suoi sintomi: una caduta che dura più di 6 mesi, caratterizzata da una perdita localizzata sulle tempie e sulla sommità del cranio.

Il Telogen effluvium cronico

Questo altro tipo di caduta cronica si traduce in una caduta fluttuante che dura 6 mesi o più. Questa caduta si verifica di solito nelle donne di mezza età, che hanno all’origine capelli sani, spessi e lucenti. Tra le sue cause: i disturbi della tiroide, l'anoressia, la carenza di ferro e la presa di alcuni farmaci. A differenza dell'alopecia androgenetica, la caduta cronica dei capelli non porta a una caduta dei capelli permanente o irrevocabile. I sintomi da (ri)conoscere: una caduta diffusa, non molto abbondante, ma che dura più di 6 mesi.

L’anagen effluvium

Questa caduta dei capelli corrisponde a una caduta importante dei capelli durante la fase di crescita, a seguito di un disturbo nell'attività delle cellule del follicolo pilifero. Il suo esordio è rapido e va da pochi giorni a qualche settimana. Si presenta sotto forma di alopecia diffusa, che può colpire fino all'80% dei capelli. Questo tipo di caduta dei capelli avviene principalmente a seguito di chemioterapia antitumorale o di esposizione della testa e del collo alla radioterapia.

Alopecia: sintomi e fattori scatenanti

L'alopecia androgenetica è così chiamata perché ha un vero e proprio background ereditario. La calvizie è la forma più comune di alopecia androgenetica negli uomini. Si tratta di un processo di invecchiamento fisiologico. L'eccessiva presenza di ormoni maschili modifica il ciclo naturale dei capelli accelerandone la velocità di crescita e miniaturizzando i follicoli. Questa azione affatica il cuoio capelluto: i capelli diventano fini finché non smettono di crescere. Può accadere molto presto, a volte già a 20 anni negli uomini. In questo caso, si osserva un'alopecia localizzata su alcune zone, sulla fronte e nei golfi temporali.

Questa caduta dei capelli cronica e diffusa appare in maniera progressiva. Di solito inizia subito dopo la pubertà e si sviluppa gradualmente, per verificarsi tra i 30 e i 40 anni. Diversi sintomi possono allertare: una piccola ma quotidiana perdita di capelli, capelli opachi, la comparsa di forfora, prurito del cuoio capelluto, capelli grassi e radici dolorose in alcuni casi...

Caduta di capelli: i sintomi che devono allarmare

Una perdita di capelli a manciate, capelli fini ed una perdita del volume dei capelli diffusa sono i sintomi più comuni, quelli che possono essere i precursori di una caduta di capelli temporanea o più grave. E più che alla loro stessa manifestazione, è soprattutto nei momenti della vita in cui appaiono che si deve prestare la massima attenzione. Infatti, collegare la caduta di capelli a ciò che sta accadendo nella vostra vita e nella vostra vita quotidiana vi permetterà senza dubbio di identificare più facilmente la causa. Quindi, siate particolarmente attenti e prudenti…
  • Lo stress che vi circonda, l'ansia, il sovraccarico di lavoro, uno shock emotivo: questi elementi possono avere un impatto sulla qualità e la bellezza dei vostri capelli.
     
  • Avete cambiato la vostra alimentazione? Può essere che la vostra caduta dei capelli sia direttamente collegata ad una carenza di minerali o vitamine.
     
  • L'autunno sta arrivando e state perdendo i capelli? Siete senza dubbio colpiti da una caduta di capelli stagionale, causata dalle variazioni ormonali e dalla mancanza di luminosità in questa stagione.
     
  • Avete perso i capelli a manciate dopo il parto? Si tratta probabilmente di una caduta dei capelli "post-partum", dovuta ai cambiamenti ormonali osservati durante questo periodo. Un terzo o addirittura la metà di tutte le donne ne sarebbe colpita**
     
  • Siete soggetti a disturbi ormonali? Non è raro che un eccesso (o una mancanza) di ormoni porti a vari squilibri nel corpo, compresa la caduta dei capelli. Il fenomeno è lo stesso nel caso di disturbi metabolici, come la carenza di ferro.
In ogni caso menzionato sopra, per analizzare al meglio i sintomi della vostra caduta, non appena i sintomi compaiono fate una valutazione con il vostro farmacista e/o il vostro medico curante e/o un dermatologo specializzato nel cuoio capelluto. Se non tutte le cadute di capelli richiedono l'uso di trattamenti medici, il punto prioritario è quello di individuare il tipo di caduta per poterla trattare nel modo più efficace possibile. La caduta dei capelli è un motivo frequente per il quale si consulta un dermatologo.

* Fonte: Blume-Peytavi et al., 2011; Norwood, 1975
** Fonte: Grover and Khurana, 2013

Le nostre routine di trattamento

 
La mia routine anti-caduta: caduta dei capelli cronica - DONNA

Azione sulla caduta dei capelli cronica

SCOPRI QUESTA ROUTINE La mia routine anti-caduta: caduta dei capelli cronica - DONNA > Mostra la mia routine >

 
La mia routine anti-caduta dei capelli post-partum

Trattamento efficace per agire sulla caduta dei capelli dopo la gravidanza

SCOPRI QUESTA ROUTINE La mia routine anti-caduta dei capelli post-partum > Mostra la mia routine >

 
La mia routine anti-caduta: caduta dei capelli cronica - UOMO

Azione sulla caduta dei capelli cronica ( più di 6 mesi)

SCOPRI QUESTA ROUTINE La mia routine anti-caduta: caduta dei capelli cronica - UOMO > Mostra la mia routine >

 
La mia routine anti-caduta: caduta dei capelli occasionale - DONNA

Azione sulla caduta dei capelli occasionale (dovuta a stress, affaticamento, post-partum, cambio di stagione…)

SCOPRI QUESTA ROUTINE La mia routine anti-caduta: caduta dei capelli occasionale - DONNA > Mostra la mia routine >
Scopri tutte le routines >