I trattamenti che cambiano la tua vita quotidiana

Segni dell’invecchiamento dei capelli: quali sono?

Proprio come la pelle, il capello invecchia. L’invecchiamento è un fenomeno naturale che, verso i 45-50 anni, determina un cambiamento nella consistenza stessa del capello. Anche se non succede dall’oggi al domani, alcuni segni inequivocabili sono da tenere d’occhio… 

La comparsa dei capelli bianchi, il sintomo più evidente dell’invecchiamento dei capelli

Non siamo tutti uguali, in quanto a capelli bianchi. Alcuni hanno la fortuna di vederli comparire piuttosto tardi, ben oltre la cinquantina. Ma sono meno rari di quanto si possa immaginare gli uomini e le donne che, con desolazione, vedono i primi capelli bianchi spuntare qua e là verso i 25-30 anni. Certo, è soprattutto una questione di patrimonio genetico, e quindi ereditaria, ma bisogna anche arrendersi all’evidenza dei fatti: la comparsa dei capelli grigi e bianchi è il primo segno dell’invecchiamento dei capelli, il più visibile. 

La causa? Invecchiando, i melanociti situati alla base del capello producono sempre meno melanina, il pigmento che, prodotto in quantità variabile, determina il colore dei capelli; quando i melanociti esauriscono tutta la melanina disponibile, i capelli iniziano a crescere bianchi.

​La perdita di volume della capigliatura, un altro segno dell’invecchiamento dei capelli

E’ un dato di fatto: invecchiando, la capigliatura perde volume e si vede. Nell’uomo così come nella donna, durante la maturità, l’afflusso sanguigno a livello del cuoio capelluto e attorno ai follicoli piliferi diminuisce, e queste difficoltà del microcircolo non sono prive di conseguenze: irrigato meno efficacemente, il bulbo del capello riceve meno ossigeno, e l’apporto di sostanze nutrienti (vitamine e oligoelementi) necessario per una buona crescita si affievolisce. Risultato: la fibra del capello perde spessore, il suo diametro si riduce: i capelli iniziano ad assottigliarsi e faticano a tenere la piega. 

Verifica il volume dei tuoi capelli

Ecco un metodo infallibile per sapere se sei nel pieno dell’invecchiamento dei capelli: raccoglili tutti in una coda di cavallo e osserva il risultato. La senti meno spessa di prima? I tuoi capelli stanno probabilmente invecchiando. E se non indugi quando si tratta di cambiare i trattamenti per il viso in favore di prodotti anti-età, fai altrettanto con i tuoi capelli, scegliendo trattamenti concepiti in modo specifico per arginare i sintomi dell’invecchiamento, rivitalizzare la fibra del capello e ridensificarla. Come se non bastasse, oltre ad assottigliarsi, i capelli diventano più vulnerabili: ed ecco che la capigliatura inaridisce, si opacizza, i capelli porosi assorbono l’umidità e diventano indomabili. Insomma, i tuoi capelli avrebbero davvero bisogno di un aiutino… 

Come ritrovare volume e spessore?

Per aiutarli a ritrovare spessore e volume, utilizza tutti i giorni una gamma di trattamenti formulati in modo specifico per proteggere la radice e ridensificare la fibra del capello. Un altro elemento indispensabile nel tuo rituale anti-vecchiaia dedicato ai capelli? Una cura a base di integratori alimentari ricchi di antiossidanti e vitamine, che agisce come booster nel lungo periodo. 

​Crescita rallentata: un altro segno dell’invecchiamento dei capelli

Nella donna, quando la menopausa ha inizio, la presenza di ormoni femminili diminuisce, e quelli maschili prendono il sopravvento, sconvolgendo il ciclo di vita del capello (ciclo pilifero). La fase di crescita si riduce senza che il follicolo pilifero abbia il tempo di fabbricare validamente cheratina, la principale proteina che costituisce i capelli e conferisce loro resistenza. Il flusso di sostanze nutritive e ossigeno verso la radice si affievolisce, la velocità di crescita rallenta e i capelli nascono sempre più sottili. In breve, i capelli dei 50 anni sono meno robusti e resistenti, più porosi. L’invecchiamento dei capelli significa anche questo!

Tali fenomeni non sono però solo il risultato degli anni che passano, ma anche delle numerose aggressioni esterne inflitte alla capigliatura, come i raggi UV, i frizionamenti energici o l’utilizzo di apparecchi come asciugacapelli e piastra. 

La gestione dei tuoi capelli sta diventando un rompicapo, ma non sai bene quali comportamenti adottare per porvi un freno? Tanto per iniziare, cerca di capire se si tratta di caduta dei capelli vera e propria, oppure di un rallentamento della crescita. Trovi troppi capelli nella doccia? È molto probabile che tu appartenga alla 1a categoria. La coda di cavallo o la treccia è meno corposa, i capelli crescono meno velocemente, sono più sottili o faticano a stare in piega rispetto ad alcuni mesi fa? Rientri nella 2a categoria. Qual è il tuo caso?

Fai la tua diagnosi dei capelli online, cliccando qui. Ti daremo una risposta nel giro di qualche click! 

Le nostre routine di trattamento

 
La mia routine per una capigliatura più corposa (fase d'attacco)

Azione efficace sull’invecchiamento di capelli e cuoio capelluto. Azione sulla perdita di densità dei capelli

Prova questa routine > La mia routine per una capigliatura più corposa (fase d'attacco) > Mostra la mia routine >

 
La mia routine per una capigliatura più corposa (prevenzione)

Azione che contrasta l’invecchiamento dei capelli e del cuoio capelluto e la perdita di densità della capigliatura

Prova questa routine > La mia routine per una capigliatura più corposa (prevenzione) > Mostra la mia routine >
Scopri tutte le routines >