I trattamenti che cambiano la tua vita quotidiana

I trattamenti della psoriasi

I trattamenti della psoriasi sono numerosissimi e molto diversi in termini di principi attivi, di formule galeniche, di vie di somministrazione. Una persona colpita dalla psoriasi ricorre spesso a diversi trattamenti durante tutta la sua terapia. Tutto dipende della portata delle lesioni, dalla frequenza delle riacutizzazioni, dell’impatto sulla propria vita. Per saperne di più sui trattamenti della psoriasi, continuate a leggere!

Tipi di trattamenti per la psoriasi

I primi trattamenti a cui ricorrere sono locali. I dermocorticoidi sono utilizzati da molti anni per la cura delle riacutizzazioni, ma la loro cattiva reputazione fa paura. Eppure, nulla a che vedere con i corticoidi assunti per vie generale per mesi se non anni. I dermocorticoidi hanno alcuni effetti collaterali locali ma in genere sono molto ben tollerati se utilizzati secondo quanto prescritto dal medico. I derivati della vitamina D sono anch’essi molto usati, da soli o associati ai dermocorticoidi. Anche qui, sono ben tollerati, salvo alcuni casi d’irritazione cutanea all’inizio del trattamento.

Terapia orale

Vi sono vari altri trattamenti per la psoriasi che vengo presi per via orale. Tra questi, vi è il metotrexato. Questo farmaco limita la proliferazione cellulare nella psoriasi, ma anche in altre malattie infiammatorie. Viene somministrato per via orale o per iniezioni, una sola volta alla settimana. La ciclosporina è un farmaco immunosoppressore inizialmente previsto per limitare il rischio di rigetto di un trapianto di organi. Esistono, poi, anche due altre molecole sebbene sia meno usate: l’acitretina e l’apremilast.

Le bioterapie

Le bioterapie sono senza alcun dubbio la classe di farmaci di cui più si parla oggi nel trattamento della psoriasi. Semplicemente perché hanno rivoluzionato la cura di questa malattia, tanto nella sua forma cutanea quanto in quella articolare. Le bioterapie si presentano sotto forma di iniezioni, una o più volte al mese secondo i protocolli. Ma stanno nascendo continuamente nuove bioterapie che permettono di aiutare molti pazienti. Tuttavia, le bioterapie sono pensate per psoriasi da moderate a severe con un impatto importante sulla qualità della vita dei pazienti.

La fototerapia

La fototerapia è una tecnica medica al limite tra i trattamenti locali e quelli generali. Si basa sugli effetti benefici, anti-infiammatori e immunosoppressori, dei raggi ultravioletti (gli UV) sulle placche della psoriasi. Effetti benefici che numerose persone colpite dalla psoriasi possono constatare durante la stagione estiva quanto l’irradiazione aumenta. La fototerapia viene svolta solo sotto controllo medico e con brevi cicli.

Le cure termali

Le cure termali possono essere suggerite dal medico durante il trattamento della psoriasi per alleviare il paziente. Alcune acque termali sono reputate anti-infiammatorie e lenitive: agiscono sulla pelle del paziente, ma anche sulla sua mente. Difatti, una cura termale è spesso l’occasione per distendersi, di imparare a curarsi meglio, di incontrare altre persone colpite dalla stessa malattia cutanea.

Trattamenti complementari

I numerosi trattamenti addizionali/complementari, anche chiamati trattamenti naturali della psoriasi, sono disponibili senza ricetta in farmacia o su Internet. I trattamenti naturali più conosciuti sono a base di omeopatia e di aromaterapia, ma vi sono anche la fitoterapia, i probiotici, la micronutrizione… Parallelamente, si fanno delle visite da osteopati, sofrologi, si fa ipnosi, agopuntura…Per quali risultati? Dipende. In certi casi, l’efficacia è interessante per completare il trattamento prescritto dal medico. In altri, non vi è nessun cambiamento. Allora cosa fare? Provare tutto? Rinunciare? La cosa più ragionevole sarebbe quella di rivolgersi verso le terapie che ci sono più congeniali, senza che ciò porti via né troppo tempo né troppi soldi.

I trattamenti della psoriasi sono talmente vari che, a volte, si finisce col perdersi. In ogni caso, vi sono quattro punti essenziali:

  • I trattamenti della psoriasi non sono definitivi ma solamente sintomatici. Sono efficaci per alleviare le riacutizzazioni ma non risolvono il problema immunitario e cutaneo sottostante. In altre parole, nessun trattamento consente di «guarire» o di «sbarazzarsi» completamente e definitivamente della psoriasi.
  • I trattamenti della psoriasi devono essere seguiti correttamente, altrimenti sono inefficaci. Non ci si mette la crema o non si prende la compressa quando ci pare!
  • I trattamenti della psoriasi hanno un’efficacia variabile da una persona all’altra, perché tutte le psoriasi sono diverse. Quello che ha funzionato per il mio amico forse su di me non funzionerà. Ma niente paura! Esistono delle soluzione e un altro trattamento può essere tentato d’accordo con il dermatologo.
  • I trattamenti della psoriasi devono essere accompagnati da misure quotidiane d’igiene e di cure: in particolar modo, lavare e idratare la pelle con dei prodotti non aggressivi e adatti alle pelli patologiche.

Le nostre routine di trattamento

 
La mia routine anti-forfora P.S.O.

Azione sulle placche di forfora secca con arrossamenti e sensazione di prurito

Prova questa routine > La mia routine anti-forfora P.S.O. > Mostra la mia routine >
Scopri tutte le routines >