I trattamenti che cambiano la tua vita quotidiana

Eczema del neonato: quando consultare il medico?

Quando le prime placche eczematose fanno la loro comparsa sul corpo del neonato, i genitori tendono a farsi prendere dal panico! Ecco alcuni consigli per vederci più chiaro…

Niente panico!

Alcuni genitori si chiedono cosa sia e temono che possa essere qualcosa di grave, altri invece riconoscono le placche eczematose e cercano di capire a cosa sono dovute. Non sanno se è il caso di aspettare, oppure di consultare il medico. In questa fase i genitori possono sentirsi molto colpevoli, quando invece stanno facendo del loro meglio!

In un primo tempo, è senz’altro raccomandabile consultare un medico. I genitori si rivolgono sovente al pediatra o al medico di base che segue il bambino, e a volte prendono direttamente appuntamento con un dermatologo. Il medico stila la diagnosi di eczema e li rassicura, spiegando a grandi linee che cos’è l’eczema e come si cura. Prescrive un primo trattamento che, in linea di massima, prevede due tipi di crema: il dermocorticoide per la cura delle placche eczematose e l’emolliente per contrastare la secchezza cutanea.

Bisogna tornare dal medico se il neonato ha un altro sfogo?

Se il neonato ha un altro sfogo, che è sovente quasi identico al precedente, i genitori devono essere capaci di riprendere il trattamento prescritto inizialmente senza dover necessariamente rivedere il medico. In sostanza, devono capire che l’eczema del bambino è una malattia cronica che si ripropone ciclicamente, in cui le fasi di sfogo sono intervallate da fasi di remissione. Tra una visita e l’altra possono tenere un calendario degli sfoghi osservati, contare il numero di tubi di prodotto utilizzati, o utilizzare un’applicazione digitale specializzata come Dermocontrol®, di modo che il medico possa farsi un’idea precisa di quel che succede concretamente a casa. Tutte queste misure migliorano il follow-up medico e rendono a tutti gli effetti i genitori parte attiva della presa in carico del loro bambino.

Se invece le lesioni cambiano aspetto o persistono nonostante il trattamento, se il neonato manifesta segni generali come la febbre, è meglio consultare il medico, perché potrebbe essere subentrata una sovra-infezione dell’eczema, o un’altra malattia della pelle che necessita di un trattamento diverso. 

In caso di resistenza al trattamento, consultare subito il medico per eliminare il fattore aggravante (sovra-infezione o allergia).