I trattamenti che cambiano la tua vita quotidiana

Si può guarire dall’eczema?

“Si può guarire dall’eczema?” è una delle domande più comuni durante la consultazione medica, ma anche al di fuori.

L’eczema a seconda dell’età

Nella stragrande maggioranza dei casi, l’eczema atopico compare nel primo anno di vita e scompare, nel 50% dei casi, verso i 5-6 anni. Tuttavia, non è appropriato parlare di una vera propria “guarigione”, perché la cute non cambia composizione, e permangono i suoi deficit di tenuta: la pelle rimane infatti secca e/o sensibile.

Allo stesso modo, l’atopia designa una predisposizione a sviluppare determinate malattie. Con la crescita l’eczema può scomparire, ma il bambino potrà soffrire di asma, rinite o congiuntivite. È l’andamento tipico dell’atopia: difficile da prevedere, perché non tutti gli individui avranno le stesse manifestazioni. 

L’eczema può ricomparire in età adulta, dopo anni o addirittura decenni di remissione.

Per altre forme di eczema, come l’eczema da contatto, la rimozione netta e definitiva della sostanza allergizzante blocca gli sfoghi; se dovesse però verificarsi un nuovo contatto con la sostanza incriminata, le placche eczematose ricomparirebbero. Ancora una volta, parlare di “guarigione” sarebbe improprio.

Fasi attive e fasi di calma

Una delle cose più importanti da tenere a mente è il carattere cronico e recidivante dell’eczema: un concetto che può angosciare i genitori al momento della diagnosi, e che necessita quindi di essere sostenuto da informazioni adeguate.

Gli sfoghi corrispondono alle fasi attive della malattia, le remissioni alle fasi di calma o di latenza.

I trattamenti topici non consentono di guarire l’eczema; servono invece a risolvere rapidamente l’infiammazione e lenire il prurito durante gli sfoghi, oltre a rinforzare la pelle durante le fasi di remissione, per contenere o distanziare maggiormente la comparsa di nuovi sfoghi.